Tokyo Ghoul: svelato il nome dell'attrice che impersonerà Itori nel secondo live-action

Tokyo Ghoul: svelato il nome dell'attrice che impersonerà Itori nel secondo live-action
di

Continua ad ampliarsi la lista dei nomi che andranno a costituire il cast per il secondo film in live-action tratto dal manga Tokyo Ghoul, scritto e disegnato da Sui Ishida. Oggi è il turno di scoprire chi interpreterà Itori, una dei ghoul più misteriosi dell'intera serie.

Dopo gli annunci di cui vi abbiamo raccontato nelle scorse settimane, ecco che il cast di attori dell'attesissimo secondo lungometraggio in live-action ispirato al capolavoro di Sui Ishida Tokyo Ghoul si arricchisce ulteriormente. Oggi è il turno di una attrice e cantante coreana, che apparirà per in questa nuova iterazione all'interno del franchise, interpretando uno dei personaggi dal passato e dalle intenzioni più misteriosi dell'intera serie.

Ci riferiamo in particolare a Jiyoung, che presterà la sua figura al personaggio di Itori, una ghoul affiliata ad una delle organizzazioni più potenti e difficili da prevedere all'interno del mondo creato da Ishida.

Tokyo Ghoul 2, vede il ritorno di Masataka Kubota come Ken Kaneki, il protagonista, di Kunio Murai nel ruolo di Yoshimura, mentre Shuntaro Yanagi rivestirà i panni di Renji Yomo e Shunya Shiraishi quelli del suddetto Nishiki. Kai Ogasawara è Hide, Maika Yamamoto è Touka e, infine, Nobuyuki Suzuki è Kotaro Amon e Minosuke Bando è il bizzarro Uta. Gli ultimi arrivi sono stati invece Nana Mori, che andrà a dare vita nel nostro mondo reale al personaggio di Yoriko Kosaka (precedentemente interpretata da Seika Furuhata nel corso del film originale) e Kimi Nishino, che avrà nel film il volto della bella Mai Kiryu.

Ricordiamo che il lungometraggio in questione arriverà nelle sale giapponesi il prossimo 19 luglio 2019, a due anni dal precedente. L'opera originale di Ishida si è conclusa ormai da mesi, con la sua trasposizione animata che ha raggiunto la fine invece solo questo dicembre, lasciando i fan divisi sul risultato del lavoro svolto dallo Studio Pierrot.

FONTE: ANN
Quanto è interessante?
0