Tokyo Revengers: la battaglia con la Moebius avrà gravi ripercussioni per la Toman

Tokyo Revengers: la battaglia con la Moebius avrà gravi ripercussioni per la Toman
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Senza alcun dubbio l'opera del momento è Tokyo Revengers. Non solo il manga di Ken Wakui ha superato le vendite di Jujutsu Kaisen, ma la serie animata, disponibile su Crunchyroll, sta mandando in visibilio gli spettatori. Scopriamo quel che è accaduto nel sesto episodio dell'anime.

Intitolata "Regret", questa nuova puntata si divide in tre fasi: il primo incontro tra Mikey e Draken, le indagini di Takemichi e Naoto nel presente e il ritorno al passato del protagonista.

Come già evidenziato nel quinto episodio di Tokyo Revengers, Manjiro Sano e Ken Ryuguji non sono come sembrano. All'apparenza due duri senza cuore, i due leader della Tokyo Manji Gang sono in realtà due ragazzi gentili e dall'animo puro, due amici che si danno supporto l'un l'altro contro le difficoltà della vita.

Nella nuova puntata, gli spettatori scoprono come i due si siano incontrati. Sebbene andassero ancora alle elementari, in due scuole diverse, Mikey e Draken erano già conosciuti per le loro doti. Tuttavia, Ken era il sottoposto di un gruppo di bulli delle medie, i quali volevano impartire una lezione al piccolo Manjiro.

Costretto a portarlo da loro, Draken andò alla ricerca di Mikey, ma il bambino che trovò si rivelò essere completamente diverso da quello che si aspettava. A dispetto della sua età, Ryuguji era già altissimo e ben piazzato; Mikey, invece, era un "nanerottolo". In combattimento, però, era una vera furia e da solo, senza nemmeno un graffio, abbatté tutti i bulli che intendevano importunarlo. Da quel giorno i due divennero migliori amici.

L'episodio si sposta poi al presente, con Takemichi e Naoto che rintracciano Osanai, il leader della Moebius, gang che si pensa sia responsabile della morte di Draken. Osanai, però, scoppiando in lacrime, rivela che lui e la sua banda non hanno nulla a che fare con la scomparsa di Ken e che la responsabilità ricade unicamente su una persona che gli fa talmente terrore che riesce a malapena a menzionare.

Consapevole di ciò, Takemichi deve tornare nel passato per evitare che scoppi la battaglia tra la Toman e la Moebius. Questo scontro è responsabile della morte di Draken, del conseguente cambiamento di Mikey e della Toman, del suicidio di Hakkun e dell'omicidio di Hinata.

Tuttavia, pur implorando pietà e inginocchiandosi al suo cospetto, Mikey non ne vuole sapere di cambiare idea: ormai ha deciso lo scontro ci sarà. Quando però Draken, scosso dal comportamento di Takemichi, prova a fargli cambiare idea, Mikey lo accusa di tradimento. L'intervento del protagonista potrebbe aver inavvertitamente creato una spaccatura nel rapporto dei due amici.

Prima che Mikey e Draken possano risolvere il loro conflitto, il gruppetto viene interrotto: la Moebius irrompe sulla scena pronta a portare guerra ai due leader della Tokyo Manji Gang. Riuscirà Takemichi a impedire la morte di Ken Ryuguji?

Secondo alcuni rumor la Stagione 2 di Tokyo Revengers pare essere già in produzione. Nel frattempo, il manga di Tokyo Revengers sta per entrare nel suo arco finale.

FONTE: CBR
Quanto è interessante?
2