Tokyo Revengers: una vendetta dal sapore agrodolce

Tokyo Revengers: una vendetta dal sapore agrodolce
di

Il precedente episodio di Tokyo Revengers era culminato con un clamorso cliffhanger che ha tenuto la community con il fiato sospeso per un'intera settimana. Accoltellato, Draken era finito a terra, svenuto in una pozza di sangue. Il vice comandante della Tokyo Manji Gang è riuscito a sopravvivere oppure Takemichi ha fallito?

Il decimo episodio di Tokyo Revengers, intitolato "Rerise", riprende esattamente dal termine della scorsa puntata. Takemichi si trova in ginocchio, autocommiserandosi per la morte di Draken e per aver fallito nella sua missione. Urlando il suo nome, attira l'attenzione di Mikey, il quale in preda alla follia fa letteralmente a pezzi gli sgherri della Moebius e mette al tappeto Hanma.

Improvvisamente, però, Draken tossisce; il vice comandante della Toman non era morto, ma aveva solamente perso conoscenza. Nonostante ciò, non riesce ancora a rialzarsi e Takemichi è costretto a prenderlo in spalla per poterlo portare in ospedale.

Finalmente lontani dall'enorme rissa, Takemichi e Draken, accompagnati da Emma e Hinata, vengono però raggiunti da Kyomasa e i suoi scagnozzi, decisi per qualche misteriosa ragione a porre fine alla vita di Ken Ryuguji.

A difesa di Draken vi è solo Takemichi, il quale però entra in crisi alla vista di Kiyomasa. Spronato dalle parole di Draken, che lo invitava a fuggire, il protagonista finalmente prende coraggio e si scaglia contro la sua nemesi. I tentativi di attaccarlo, però, sono quasi inutili, vista l'imponente stazza di Kiyomasa, il quale combatte slealmente utilizzando un coltello. Tuttavia, inaspettatamente Takemichi riesce a balzare sulle spalle dell'antagonista e a strozzarlo, facendolo svenire.

Quando la dolce Hina sta per festeggiare la vittoria del suo fidanzato, Takemichi la redarguisce; lo scontro non è ancora finito, il resto del gruppo non intende mollare nonostante la sconfitta di Kiyomasa.

Quando sembrava che la fine si stesse per avvicinare, Takemichi e Draken vengono salvati da Hakkun e il resto della banda intervengono per contrapporsi alla gang rivale. I ragazzi, che vengono picchiati a sangue, non cedono nemmeno di un passo. Non intendono cadere a terra fin quando l'ambulanza chiamata da Hina ed Emma non interviene sulla scena. La Toman, in qualche modo, se l'è cavata e Takemichi sembra essere riuscito a modificare il futuro.

Ripercorriamo la puntata precedente di Tokyo Revengers. Ecco trailer e poster del prossimo arco narrativo di Tokyo Revengers.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1