Toyotaro spiega perché in Dragon Ball Super Yardrat ha due razze aliene

Toyotaro spiega perché in Dragon Ball Super Yardrat ha due razze aliene
di

Tutti i fan di Dragon Ball conoscono Yardrat e gli alieni che lo abitano, mostrati brevemente quando Goku atterrò con la sua navicella in quel luogo dopo la saga di Freezer. Eppure, oltre quella breve vignetta, per rivedere il pianeta abbiamo dovuto attendere fino al recente arco narrativo di Dragon Ball Super.

Vegeta ha infatti scelto di andare su Yardrat dopo aver visto che Molo, l'attuale nemico di Dragon Ball Super, non può essere battuto con i normali mezzi che ha a disposizione. Qui atterra con la navicella della Pattuglia Galattica e subito viene presentato a due razze diverse di alieni. Toyotaro spiega i motivi della scelta di presentare non una ma ben due razze autoctone.

In una recente intervista rilasciata al sito ufficiale di Dragon Ball, Toyotaro ha svelato il perché abbia scelto di raffigurare due tipologie di individui. Akira Toriyama aveva infatti preparato due character design diversi per l'anime e non sapeva quale includere. Alla fine, parlandone con l'editor Uchida di V-Jump, ha pensato che potessero essere inseriti entrambi: così come sulla Terra esistono diverse specie, non sarebbe stato strano se su Yardrat ci fossero stati più alieni. In questo modo poteva mantenere il primo character design scelto e contemporaneamente inserire il secondo composto da personaggi più morbidi e simpatici, in modo tale da ridurre il carico di tensione sull'arco narrativo di Moro.

Siete contenti della scelta effettuata? Intanto Vegeta ancora si deve far vedere dall'allenamento su Yardrat, mentre Goku è arrivato a scontrarsi con Molo in Dragon Ball Super 58.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
5