La trama di Black Clover: Sword of the Wizard King è canonica?

La trama di Black Clover: Sword of the Wizard King è canonica?
di

Dopo diversi mesi di silenzio assoluto, di recente sono finalmente arrivate numerose informazioni sul film di Black Clover, il cui titolo ufficiale è Sword of the Wizard King. Della pellicola, oltre al nome, ora conosciamo anche l'antagonista e la data di uscita ufficiale, ma tra gli appassionati restano ancora molti dubbi.

L'uscita di Black Clover: Sword of the Wizard King è attesa per il 31 marzo 2023 su Netflix, in contemporanea con l'esordio nei cinema giapponesi. Quello che più incuriosisce i fan, tuttavia, dopo il trailer e la visual pubblicati, è se la trama di Black Clover: Sword of the Wizard King sia canonica o meno. Facciamo chiarezza.

Considerando il materiale promozionale rivelato, l'aspetto fisico di Asta è riconducibile al periodo che intercorre tra la fine della saga degli elfi e l'inizio dell'allenamento congiunto con gli alleati del Regno di Heart. Probabilmente, il film è dunque collocabile nei sei mesi in cui i protagonisti si allenano all'oscuro dei lettori.

Per quanto riguarda il nemico principale, questo dovrebbe essere Konrad Leto, l'Imperatore Magico precedente a Julius Novachrono. Di questa importantissima figura non è mai stato fatto cenno, né nell'anime, né nel manga. Dunque, il film è o no canonico?

Sebbene sia supervisionato dall'autore Yuki Tabata, responsabile del character design di Leto, Black Clover: Sword of the Wizard King non è manga canon. La serie manga, dunque, non terrà mai conto degli eventi accaduti nel film. Tuttavia, il film resta ugualmente canonico, almeno per l'anime. Si può infatti dire che, come recente tendenza, e come Studio Pierrot sta facendo per gran parte dell'anime di Boruto: Naruto Next Generations, Black Clover: Sword of the Wizard King sia anime canon.

Quanto è interessante?
2