È il turno di Rufy, il protagonista di ONE PIECE diventa una statua

È il turno di Rufy, il protagonista di ONE PIECE diventa una statua
di

Negli ultimi giorni abbiamo avuto modo di ammirare le meravigliose statue dedicate dal Giappone a Eiichiro Oda, il papà di ONE PIECE, per l'importantissimo supporto prestato a seguito del terremoto del 2016 che ha tolto la vita a decine di abitanti nella prefettura di Kumamoto.

Il sensei è un uomo molto dedito al suo Paese, a cui deve le fondamenta del successo di ONE PIECE. La catastrofe naturale che tolse la vita a 49 persone fu un evento molto sentito per l'autore, al punto tale da intervenire personalmente con le proprie riserve economiche. Parliamo di circa 7,2 milioni di dollari (circa 6 milioni e mezzo di euro al cambio attuale), donati al fine di ricostruire la prefettura gravemente danneggiata. Per chi non lo sapesse, infatti, Kumamoto è il luogo di nascita dell'autore.

Nonostante le prime opposizioni da parte degli abitanti, la prefettura ha iniziato a erigere le statue della Ciurma di Cappello di Paglia in onore del contributo fondamentale di Eiichiro Oda, a cui oggi si aggiunge il terzo monumento dedicato a Rufy. La statua in questione, che potete ammirare in calce alla notizia, ritrae l'iconico protagonista in una buffa ed imponente posa, a cui si aggiunge una muscolatura estremamente marcata.

E voi, invece, cosa ne pensate di questo monumento speciale dedicato a Rufy? Fatecelo sapere con un commento nell'apposito riquadro qua sotto, ma non prima di aver recuperato la nostra recensione speciale del volume 92 di ONE PIECE, in cui Rufy si scontra per la prima volta contro l'Imperatore Kaido.

Quanto è interessante?
3