Una fan theory su un personaggio di ONE PIECE potrebbe rivelarsi giusta

Una fan theory su un personaggio di ONE PIECE potrebbe rivelarsi giusta
di

Il mondo, la lore e i personaggi di ONE PIECE, come qualsiasi opera che si rispetti del resto, sono spesso oggetto di accese discussioni da parte dei fan, i quali formulano continuamente teorie per cercare di far luce sulle zone d'ombra che Oda ancora non ha illuminato. A volte, queste teorie si rivelano più vicine alla realtà di quanto si pensi.

È il caso della fan theory relativa a Crocodile. Il noto villain di ONE PIECE, rivisto in azione durante la Guerra per la Supremazia di Marineford, sin dal suo ritorno in scena durante le scorribande di Rufy all'interno di Impel Down è divenuto oggetto di una teoria davvero interessante che si è protratta per lungo tempo.

La teoria in questione, come avrete intuito, è quella legata alla sua sessualità, o meglio, al sesso con cui Crocodile è venuto al mondo. Le prove a sostegno di questa duplicità sono invero molteplici, e Oda, tramite l'ultimo databook di ONE PIECE, Vivrecard, sembra aver ufficiosamente confermato la natura dell'ex membro della Flotta dei Sette. Ma andiamo con ordine a dirimere questo dubbio.

Il primo, grande indizio che ha spinto i fan a interrogarsi su un possibile cambio di sesso da parte di Crocodile furono le parole che Ivankov gli rivolse durante l'evasione dal carcere di massima sicurezza. Il membro dell'Armata Rivoluzionaria, infatti, fece leva su un fantomatico segreto di cui solo lui/lei era a conoscenza sull'ex capo della Baroque Works, minacciando di rivelarlo in caso di tradimento da parte di quest'ultimo. Dato ciò che era stato rivelato su Ivankov, allora, i lettori cominciarono a ipotizzare che Crocodile fosse in realtà nato e cresciuto come una donna, per poi cambiare sesso grazie ai poteri di Iva.

Un altro grande indizio è legato ai personaggi a cui sono ispirati i membri originari della Flotta dei Sette. Eiichiro Oda, da grande amante del genere JRPG, costruì i Shichibukai basandosi su sette eroi del videogioco per il Super Famicon Romancing SaGa 2 (tornato disponibile da fine 2017 per quasi tutte le console di nuova generazione). il videogioco, come detto, aveva svariati personaggi giocabili da cui il mangaka trasse ispirazione:

Rocboquet (BOA HANCOCK) - La regina di un'isola popolata da donne guerriere che ha l'abilità di incantare gli uomini con il suo fascino.

Subier (JINBE) - Un tritone mezzo polpo con l'abilità di controllare le correnti oceaniche per poterle utilizzare come un'arma.

Dantag (ORSO BARTHOLOMEW) - Un tiranno che poteva modificare il suo corpo per diventare più forte.

Noel (DRAKUL MIHAWK) - Un potente spadaccino con un rigoroso codice d'onore.

Bokhohn (DONQUIJOTE DOFLAMINGO) - Controlla le persone come burattini.

Kzinzzie (GEKKO MORIA) - Ruba anime e crea zombie.

Wagnas (CROCODILE?) - È sia donna che uomo, come se l'anima di un uomo possedesse il corpo di una donna. Vuole trovare un'antica iscrizione che le rivelerà la locazione di una potente arma, così che possa conquistare l'intero paese.

Come potete vedere, l'ultima eroina descritta è la palese ispirazione di Crocodile, e la sua natura sembra confermare quasi in toto la teoria sulla sessualità dell'ex membro della Flotta dei Sette. Come se i primi due indizi non bastassero, però, altre conferme (purtroppo sempre ufficiose) sono arrivate nel corso degli anni:

- In ONE PIECE 0 (il capitolo speciale uscito con il film Strong World) tutti i volti dei giovani membri della Flotta dei Sette vengono mostrati, a eccezione di uno: quello di Crocodile.

- Oda ha disegnato tutti i membri della Flotta dei Sette nella loro versione femminile, ma ha messo per prima quella di Crocodile (come potete vedere nell'immagine in calce alla notizia).

- Nel nuovo databook di ONE PIECE, Vivrecard, la scheda di Crocodile riporta che ha una debolezza proveniente dal suo passato e a cui non può opporsi, affermando che il personaggio deve decisamente qualcosa Ivankov.

Tutti questi piccoli sassolini formano una strada che sembra portare al sicuro cambio di sesso di Crocodile, ma una domanda sorge spontanea: perché cambiare sesso? Pare (e qui nasce una seconda teoria molto più debole) che Crocodile sia in realtà la figlia legittima di Barbabianca, e che il cambio di sesso fosse volto a nascondere la sua identità (il che giustificherebbe sia la debolezza proveniente dal passato sia l'assenza del doppio nome). Gli indizi a supporto di questa seconda teoria sembrano in verità delle coincidenze, e sono tutte legate a Edward Weevil, il "figlio" di Edward Newgate:

- Entrambi hanno una cicatrice sulla faccia - Crocodile orizzontale e Weevil verticale.

- Entrambi hanno una cicatrice sull'avambraccio sinistro - quella di Crocodile è ovviamente coperta dall'uncino e quella di Weevil è perfettamente visibile.

- Entrambi hanno fatto parte della Flotta dei Sette.

Come detto, coincidenze, ma molto spesso, soprattutto in ONE PIECE, le coincidenze non sono mai semplici coincidenze, e potrebbero rivelarsi preziosi indizi volti a dirimere i numerosi segreti sparsi nel manga di Eiichiro Oda.

Quanto è interessante?
3

Tutti i film di One Piece raccolti in un solo cofanetto, 15 dischi in BluRay o DVD di puro divertimento!

Una fan theory su un personaggio di ONE PIECE potrebbe rivelarsi giusta