Ecco le vere vendite del miracoloso Demon Slayer, da sconosciuto a manga dell'anno

Ecco le vere vendite del miracoloso Demon Slayer, da sconosciuto a manga dell'anno
di

Succede spesso, sia nel mercato nipponico che in quello internazionale, che un'opera acquisti notorietà grazie a una trasposizione animata. Ciò che non succede però è quello che ha fatto sì che Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba battesse ONE PIECE nella classifica complessiva del 2019. Questo risultato si deve grazie agli ultimi due mesi dell'anno.

Sin dalla partenza dell'anime, Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba ha iniziato a racimolare copie, anche se a ritmo lento. Pur andando bene su Weekly Shonen Jump, la serie di Koyoharu Gotouge non era al centro delle attenzioni. Tuttavia, da quando fu mandato in onda il famoso episodio 19, la crescita di Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba ha raggiunto ritmi esponenziali.

Come potete vedere dal grafico in calce, tra il 2016 e il 2018 sono state acquistate poco più del 17% delle copie attuali. Nei primi sei mesi del 2019, Demon Slayer riuscì a ottenere un nuovo 10%, ma è stata nella seconda metà dell'anno, che va da giugno a novembre, ad aver conquistato tutti. Complice la fine dell'anime di Ufotable, le vendite sono esplose nel giro di pochissimi giorni, con un totale che supera i 10 milioni.

Un numero esagerato e forse mai capitato prima nella storia dei manga, specie considerato che Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba era ben poco noto rispetto ad altre opere come The Promised Neverland. Il 2020 è già partito col botto, con oltre un milione di copie venduto in una settimana. Riuscirà a sconfiggere ONE PIECE anche il prossimo anno?

Quanto è interessante?
3
Ecco le vere vendite del miracoloso Demon Slayer, da sconosciuto a manga dell'anno