Vivy: Fluorite Eye's Song: 4 anni di preproduzione, ecco com'è nato il nuovo anime di WIT

Vivy: Fluorite Eye's Song: 4 anni di preproduzione, ecco com'è nato il nuovo anime di WIT
di

Dopo aver abbandonato l'anime de L'Attacco dei Giganti dopo ben tre stagioni televisive, Studio WIT ha finalmente potuto focalizzarsi su nuovi progetti, alcuni dei quali di stampo originale come l'ambizioso Vivy: Fluorite Eye's Song. Per la stesura dell'opera, infatti, gli autori hanno optato per un metodo piuttosto interessante.

Vivi: Flourite Eye's Song vanta uno staff di tutto rispetto, basti pensare che alla composizione della storia e alla sceneggiatura ci sono rispettivamente due volti estremamente popolari nel settore, Tappei Nagatsuki (Re: Zero) ed Eiji Umehara (ChäoS;Child). Recentemente i due autori hanno parlato dei lavori sull'anime, iniziati nel 2016 con la scrittura di una novel mai pubblicata il cui ruolo era di fornire le basi per l'adattamento anime.

  • Umehara: "Quando si tratta di anime originali può essere difficile per un team visualizzare il grande quadro complessivo, così come può essere complicato per i membri dello staff riuscire a condividere la stessa visione. Ma quando c'è una novel prima, allora essa può essere utilizzata come punto di partenza".
  • Nagatsuki: "E questo è il motivo per il quale abbiamo deciso di utilizzare una novel per il concept iniziale. Quando abbiamo iniziato a lavorare all'anime abbiamo avuto diversi meeting con il regista e il producer per apportare i maggiori cambiamenti alla storia. Difatti, le personalità dei personaggi, gli eventi della storia, e persino gli archi narrativi che portano al finale sono cambiati. Che si conosca o meno la storia dell'anime o della novel, l'esperienza è diversa."
  • Umehara: "Un grande vantaggio di questo metodo è che in questo modo puoi rassicurare il team che c'è una storia originale su cui lavorare, mentre allo stesso tempo gli spettatori sono entusiasti perché non sanno cosa aspettarsi, che è il bello di un anime originale. Se posso permettermi, il vero svantaggio effettivo è che questo metodo richiede un'assurda quantità di tempo. Il progetto è iniziato verso la fine del 2016, abbiamo iniziato a scrivere la novel nel 2017 che è stata completata solo nella seconda metà dell'anno seguente. Non consiglierei questo metodo a nessuno."

E voi, invece, cosa ne pensate del particolare approccio che gli autori hanno avuto con il nuovo anime di WIT Studio atteso al debutto il prossimo 3 aprile? Diteci la vostra opinione a riguardo con un commento qua sotto.

FONTE: twitter
Quanto è interessante?
2