Weekly Shonen Jump fa prove per il futuro? Iniziano due serie solo per il digitale

Weekly Shonen Jump fa prove per il futuro? Iniziano due serie solo per il digitale
di

Non c'è mai un attimo di pace per i mangaka della rivista più famosa di Shueisha. Weekly Shonen Jump ha iniziato nuove serie negli scorsi mesi, ben cinque da dicembre a ora, eppure ha deciso di ingaggiare altri autori per preparare dal numero di lunedì ulteriori contenuti per i lettori. Ma con una particolarità rispetto alle solite modalità.

Durante la settimana, Weekly Shonen Jump ha deciso di far esordire sulla rivista due miniserie inedite. La prima sarà Raven Burai di Kobayashi Eiken, incentrata sui combattimenti di strada; l'autore aveva già partecipato alla Gold Future Cup diversi anni fa, mentre preparò un oneshot chiamato proprio Raven Burai per Jump GIGA nel 2017. La seconda miniserie sarà Harakiri Gomen di Naba Fusai, dove al centro delle vicende ci sarà un giovane samurai con gli occhi blu. In calce potete vedere le anteprime di entrambi i lavori.

La particolarità per queste miniserie di Weekly Shonen Jump è che saranno pubblicati soltanto nell'edizione digitale della rivista. Stranamente, la redazione ha deciso di diversificare l'offerta tra volume cartaceo e quello acquistabile online, fornendo a questi ultimi contenuti esclusivi. È ulteriormente strano il fatto che Weekly Shonen Jump non abbia scelto di far partire queste due miniserie su Jump+, piattaforma di cui è proprietaria e che già pubblica esclusivamente in digitale diversi titoli, tra cui miniserie di autori più o meno affermati.

Che Weekly Shonen Jump si stia preparando a un salto generazionale, passando dall'importanza dell'edizione cartacea a quella digitale? Non è tra l'altro la prima iniziativa esclusivamente digitale: arriveranno infatti anche dei oneshot degli autori di Naruto e Haikyu.

Quanto è interessante?
1