Wolverine, quanto è forte Logan rispetto agli altri eroi Marvel?

Wolverine, quanto è forte Logan rispetto agli altri eroi Marvel?
di

Che si tratti delle sue avventure in solitaria o in compagnia degli X-Men, è difficile non essere catturati dal fascino di un personaggio come Wolverine. Grazie ai suoi poteri, Logan ha avuto l'occasione di vivere numerose vite tra trincea, samurai e invasioni aliene. Ma quanto è forte Wolverine effettivamente?

In termini di forza bruta, pur potendo vantare una forza sovraumana, Wolverine non riesce a spiccare. Il suo scheletro di adamantio gli permette di sollevare pesi oltre le sue possibilità evitando che le sue ossa cedano, ma parliamo comunque di sforzi che impallidiscono se paragonati a quelli di altri eroi Marvel.

Se l'Uomo Ragno può sollevare anche 10 tonnellate (come spiegato nel nostro articolo sull'effettiva forza di Spider Man), Wolverine raggiunge il suo limite già con 1-2 tonnellate, ponendosi quindi nella stessa "classe" di eroi comunque molto forti come Capitan America.

La particolarità di Wolverine è però quella di poter contare su un set di poteri unico e invidiabile: Logan è infatti incredibilmente longevo (porta molto bene i suoi più di cento anni), ha uno degli olfatti più sensibili dell'Universo Marvel (che gli permette di individuare persone come un segugio e capire se qualcuno sta mentendo), vede al buio, il suo scheletro è placcato con un metallo virtualmente indistruttibile e, come se non bastasse, ha uno dei fattori rigeneranti più potenti tra i supereroi (secondo solo a Hulk e Deadpool).

La sua possibilità di guarire dalle ferite ha permesso a Wolverine di sopravvivere ai bombardamenti nucleari in Giappone, agli attacchi diretti dei fulmini di Thor e delle fiamme della Fenice Oscura e addirittura ad un'esplosione causata dal villain Nitro che ha risparmiato solamente il suo scheletro in adamantio, da cui Wolverine ha dovuto rigenerare tutte le sue cellule.

Nonostante quindi una super-forza non particolarmente entusiasmante, il fattore rigenerante di Wolverine lo rende uno dei supereroi più difficili da abbattere, tanto da aver fatto discutere per anni gli appassionati su come effettivamente Logan possa essere ucciso.

La stessa domanda dev'essersela posta il villain Omega Red che, in Wolverine #4 (2020), riesce quasi ad uccidere il mutante artigliato bloccandolo nelle acque congelate di un lago in Canada. Eventualmente, Wolverine è riuscito ad avere salva la pelle, nonostante il piano di Omega Red di annegarlo, come vedremo, non fosse così infondato.

Nei fumetti, in ogni caso, Wolverine è effettivamente andato incontro alla morte, in alcune occasioni. Si parla per la maggior parte di universi alternativi (come quello di Giorni di un Futuro Passato, in cui Wolverine viene disintegrato da una Sentinella), o di situazioni molto particolari (come in Avengers Vs X-Men, in cui Wolverine viene ucciso da una sua versione futura tornata indietro nel tempo).

L'evento più eclatante è però raccontato nella miniserie La Morte di Wolverine (2014): dopo aver scoperto che Logan ha perso il suo fattore rigenerante a causa di un virus, alcuni villain del mutante artigliato cercano di ucciderlo. Il vincitore di questa "gara" sarà Dr. Cornelius che, dopo aver ricoperto il corpo di Wolverine di adamantio fuso, ne causerà la morte per asfissia. Naturalmente Wolverine tornerà in vita in seguito come ogni supereroe che si rispetti, pur consapevole che la sua morte, in effetti, è possibile.

Se volete approfondire la conoscenza del mutante artigliato, potrebbe interessarvi scoprire perché Wolverine si chiama così.

Quanto è interessante?
1