X-Men 9: nella serie assistiamo all'incoronazione di un nuovo re di un impero alieno

X-Men 9: nella serie assistiamo all'incoronazione di un nuovo re di un impero alieno
di

Non è la prima volta che gli X-Men, gli eroi mutanti della Marvel Comics, si trovano a viaggiare tra le stelle in un'avventura. Però è una delle prime volte che uno di loro diventa il re di una razza aliena molto pericolosa.

La serie scritta da Jonathan Hickman e disegnata da Leinil Francis Yu sta rimettendo i celebri mutanti di nuovo sui radar degli appassionati con una run che esplora diverse situazioni e che gestisce anche in maniera inedita i nostri eroi. Nei numeri precedenti, infatti, gli X-Men si sono totalmente staccati dalla razza umana, creando un'idilliaca società su Krakoa l'isola mutante senziente. Qui Ciclope e gli altri stanno addirittura creando una cultura mutante da tramandere ai posteri, stanno stipulando leggi e celebrando addirittura rituali sacri propri come accaduto nel numero sette di X-Men. Uscito negli Stati Uniti, il numero nove della testata porta i personaggi nello spazio a confrontarsi con la Covata, alieni ferocissimi che in passato hanno dato parecchi problemi ai nostri.

Queste creature sono ispirate agli Xenomorfi dei film della saga di Alien, condividendone le caratteristiche principali: la ferocia e l'alta riproduttività. I fan di vecchia data delle avventure di Wolverine si ricorderanno dell'unico alieno della Covata ad essere gentile e dotato di intelletto, ossia Broo, personaggio introdotto la prima volta sul numero 1 di Wolverine e gli X-Men serie che mettava Logan nei panni del preside della nuova scuola per giovani mutanti. Proprio Broo, dopo una seri di vicissitudini, diventa il nuovo leader della Covata. Che svolta avrà per la serie questo avvenimento? Lo sapremo nei prossimi numeri. Recentemente lo scrittore Rick Remender ci ha mostrato i suoi progetti scartati per gli X-Men.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1