X-Men: il gruppo potrebbe avere un destino oscuro in Powers of X

X-Men: il gruppo potrebbe avere un destino oscuro in Powers of X
di

La Marvel Comics ha pubblicato il secondo titolo del reboot sugli X-Men creato da Jonathan Hickman, Powers of X numero 1. La prima vignetta del nuovo fumetto inoltre svela che il titolo va pronunciato come "Powers of Ten", sfruttando la doppia lettura della X, e che esploreremo un nuovo gruppo di storie ambientate 10, 100 e 1000 anni nel futuro.

Gli X-Men riceveranno questa versione distopica preparata da Hickman chiamata "X²" che si svolgerà 100 anni nel futuro, creando nuove eccitanti storie per gli amanti del gruppo di mutanti. Fondamentalmente, il nuovo lavoro di Hickman riprende storie come "Giorni di un futuro passato" della Terra-811 e la timeline di "Terra-1911" di Alfiere ma rielaborandoli in una versione più fantascientifica.

L'era di X² è definita come un periodo sconvolto da conflitti tra la fazione dei mutanti e l'armata della supremazia uomo-macchina che, a differenza dei soliti futuri dove le Sentinelle provocano caos e distruzione sia tra gli esseri umani che tra gli esseri mutanti, vede gli uomini allearsi proprio con le macchine, riducendo il numero di mutanti a soli 10.000 su tutto il pianeta.

Questa nuova fazione che vede alleati umani e macchine è guidata da una versione di Nimrod chiamata "Nimrod il minore", la quale conserva più umanità nella sua personalità ma meno pietà verso i mutanti che uccide con una distruzione brutale.

Per gli X-Men, poi costretti a rifugiarsi in tre colonie, sembra ci sia un futuro piuttosto oscuro. Intanto, il gruppo di mutanti non se la passa bene neanche in War of Realms.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
1