X-Men, James Gunn loda Chris Claremont per aver salvato i mutanti Marvel

X-Men, James Gunn loda Chris Claremont per aver salvato i mutanti Marvel
di

James Gunn, regista di Guardiani della Galassia, Suicide Squad e Peacemaker, ha discusso su Twitter dell'importanza che lo sceneggiatore Chris Claremont ha avuto nel successo degli X-Men, rilanciando il team con un nuovo roster e nuove storie, e salvando la testata dalla cancellazione.

Le lodi del regista sono arrivate in risposta ad un tweet della testata Inverse, che asseriva come il debutto di Wolverine avesse cambiato, nel 1975, le sorti degli X-Men, salvandoli. James Gunn ha corretto Inverse, spiegando che "dovendo individuare la persona responsabile del salvataggio degli X-Men, si tratta di Chris Claremont, che ha trasformato il panorama fumettistico negli anni '70".

Chris Claremont è un fumettista inglese autore di numerose storyline mutanti considerate imprescindibili (sono sue infatti la maggior parte delle storie clamorose degli X Men da leggere assolutamente che abbiamo selezionato). La run di Claremont, durata 17 anni, ha definito gli X-Men come li conosciamo oggi, grazie a storie come la Saga della Fenice Oscura, Giorni di un Futuro Passato e innumerevoli altre.

Non sono mancati tweet di apprezzamento per le parole di Gunn da parte del fandom Marvel. Alcuni utenti hanno iniziato a fantasticare di un ipotetico coinvolgimento di Gunn nella regia del reboot degli X Men in fase di sviluppo presso i Marvel Studios. Alla domanda di un utente che si chiedeva quale sarebbe il personaggio "mainstream" che Gunn preferirebbe adattare, il regista ha risposto: “Non sceglierei, e l'ho già fatto, nessuno di loro. Sono molto più attratto dal raccontare le storie dei personaggi meno popolari".

Quanto è interessante?
3