X-Men: Wolverine è costretto ad uccidere di nuovo in Powers of X - Aggiornata

X-Men: Wolverine è costretto ad uccidere di nuovo in Powers of X
di

Il terzo numero di Powers of X continua a sconvolgere le fondamenta dell'universo degli X-Men, portando con se delle rivelazioni sempre più sbalorditive.

Abbiamo appreso che la timeline attuale prende piede 100 anni più avanti nel futuro, identificandosi con la nona vita di Moira, nel momento in cui lei è alleata con Apocalypse. Questa è la linea temporale in cui Nimrod e tutte le altre sentinelle hanno eliminato tutti i mutanti del pianeta terra, e i rimanenti X-Men stanno cercando di capire l'origine del robot al fine di arginarlo nella prossima vita di Moira.

Questa strategia costringe Wolverine a dover ucciderla, in modo che lei possa ricordare questo avvenimento nella sua decima esistenza riuscendo a salvare la razza dei mutanti. Quest'azione porterebbe Xavier e Magneto ad avere una chance di eliminare la minaccia artificiale prima che guadagni potere.

Nonostante sia una svolta interessante per la serie, forzerebbe Wolverine a macchiarsi di un altro omicidio, dopo aver ucciso Jean Grey affinché potesse rinascere come Phoenix. Il mutante ha sempre scarificato la propria felicità e i suoi interessi personali per soddisfare il bene comune, e questo fa di lui un personaggio dalla grande statura psicologica.

Nel prossimo numero vedremo con tutta probabilità un assalto all'incompleta sfera di Dyson che gli illuminati hanno creato per proteggere/distruggere la terra. I precedenti numeri di House of X hanno stabilito che Orchis è una minaccia che presagisce la creazione di Nimrod, e non vediamo l'ora di scoprire come i mutanti fronteggeranno questo personaggio.

Le origini di Nimrod sono state rivelate, e se volete saperne di più date un'occhiata al nostro articolo che le approfondisce in maniera esaustiva. Intanto il nostro speciale sui grandi fumetti Marvel del mese è online, e comprende anche la serie degli X-Men.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
3