X-Men: X of Swords Creations, nel primo numero c'è già una vittima?

X-Men: X of Swords Creations, nel primo numero c'è già una vittima?
di

Con l'arrivo di X of Swords Creations, l'universo degli X-Men sta per cambiare definitivamente. Il primo numero di questa nuova serie ha potenzialmente già reclamato la vita di uno dei protagonisti.

In X of Swords Creations #1, l'Evocatore e una Banshee ferita attraversano il cancello del regno esterno per tornare a Krakoa, la nuova nazione mutante. Questo evento spinge Apocalypse a guidare una spedizione, che tra gli altri comprende Havok, Beast e lo stesso Evocatore, per salvare Unus e cercare la verità. Al loro arrivo, la battaglia comincia rapidamente; in X of Swords Creations Krakoa è in serio pericolo.

Attraversando il cancello, Apocalypse si rende conto che le quattro misteriose figure che hanno devastato Otherworld non sono altro che i suoi figli. A dispetto della relazione, i quattro aggrediscono loro padre, lasciandolo a terra gravemente ferito.

Ma non è Apocalypse a morire in questo primo volume. L'Evocatore ha portato con sé la Twilight Sword, arma con cui Krakoa e Arakko sono state separate, e improvvisamente taglia in due Rockslide. Tra i due era nata una relazione in X-Men #12, fumetto in cui era stata svelata la vera natura di Rockslide. "La tua forma esterna è semplicemente un guscio roccioso, un'armatura che protegge e nasconde il vero te".

Rockslide, dunque, sembra essere fatto di pura energia e non di un reale corpo fisico. Questa vecchia citazione potrebbe confermare una morte solamente apparente. Per scoprire la verità, dobbiamo attendere i prossimi sette capitoli in arrivo nel corso delle prossime settimane. Nel mentre, non perdetevi tutti i dettagli su S.W.O.R.D., nuova rivoluzionaria serie Marvel.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
1