Yu-Gi-Oh: cinque scene strane e codarde dell'anime con Seto Kaiba protagonista

Yu-Gi-Oh: cinque scene strane e codarde dell'anime con Seto Kaiba protagonista
di

Nel corso del manga di Yu-Gi-Oh, il tema dei giochi ha iniziato a spostarsi prima temporaneamente poi definitivamente intorno al Duel Monsters. Quel gioco di carte ha poi affascinato tantissime persone sia dentro che fuori l'universo. L'anime di Yu-Gi-Oh partì proprio dal mostrare il protagonista Yugi Muto alle prese con questo gioco.

Ovviamente furono tanti i nemici che Yugi dovette affrontare nel corso della sua carriera da duellante ma quello che più gli diede grane, in un modo o nell'altro, fu Seto Kaiba, l'eterno rivale. Erede della Kaiba Corporations, Seto è stato protagonista diverse volte di scelte codarde o meschine oppure di scene strane nell'anime di Yu-Gi-Oh. Vediamone cinque.

La prima scena di Yu-Gi-Oh di cui vi parliamo è quella in cui Seto Kaiba minacciò di suicidarsi. Durante il torneo tenuto sull'isola di Pegasus, Kaiba fu costretto a fare di tutto pur di addentrarsi nella tana nemica e, in un duello con Yugi, minacciò di suicidarsi pur di vincere. Alla fine con questo metodo ottenne una vittoria, l'unica contro il rivale.

Andiamo avanti col tempo e vediamo l'abilità di Seto Kaiba con le carte. Ma non quelle tattiche per il gioco, bensì quelle di lancio. In alcune occasioni Kaiba ha dimostrato di saper lanciare le carte del proprio deck con una precisione millimetrica sfidando le leggi della fisica. Alcune volte sembra che abbiano addirittura fatto male al bersaglio.

Nel film Yu-Gi-Oh Dark Side of Dimensions, arriva un nuovo scontro tra Seto Kaiba e Yugi Muto. Kaiba è deciso a vincere e fa uso della carta Drago Lucente Occhi Blu la cui forza dipende dal numero di draghi nel cimitero. Con una mossa da dilettante, Kaiba sbaglia nel fare i conti e perde il duello.

Durante il torneo di Duel City, Kaiba ha permesso ad alcuni strani duellanti di utilizzare carte false. Non si è fatto scrupoli nel farli giocare tranquillamente anche se li teneva sott'occhio, e uno di questi fu un avversario di Yugi.

Torniamo al Regno dei Duellanti con un altro gesto abbastanza contro le regole di Kaiba ma che in questo caso salvò la vita la Yugi. Uno degli scontri che il protagonista di Yu-Gi-Oh affrontò fu contro un autoproclamatosi "fantasma di Kaiba", in realtà un uomo inviato da Pegasus. Questo personaggio aveva tutto il deck del vero Kaiba e lo usò fino ad arrivare a evocare il Drago Bianco Occhi Blu. Fu però un intervento del vero Kaiba che manipolò i dati dei mostri a salvare il protagonista.

Conoscevate queste scene? Intanto il torneo della Città dei Duellanti è uno dei 5 tornei migliori del battle shonen secondo una classifica.

FONTE: CBR
Quanto è interessante?
1